OrmeRadio

24/7 On Air!

Traccia corrente

Titolo

Artista


Notte Rossa 2017 – La festa dei Circoli Arci della Toscana

Scritto da il 17 Marzo 2017

NOTTE ROSSA 2017
Sabato 18 marzo la terza edizione della Notte Rossa, la festa dei Circoli arci della Toscana che quest’anno festeggiano anche il 60° anniversario della nascita dell’associazione

Torna sabato 18 marzo la Notte Rossa, la festa dei circoli arci della Toscana, giunta quest’anno alla sua terza edizione.
La notte rossa, promossa da Arci Toscana in collaborazione con la Regione, vive quest’anno un’edizione particolare poiché coincide con le celebrazioni del 60° anniversario della nostra associazione che nacque a Firenze nel maggio del 1957.
Lo scorso anno in tutta la regione furono più di 300 i circoli che aderirono alla Notte Rossa proponendo attività e iniziative varie. Nel nostro territorio furono ben 23 circoli a partecipare alla seconda edizione con un ricco cartellone di musica, spettacoli, incontri, tombole, balli per valorizzare le tante specificità che compongono il variegato mondo dei circoli arci.

Quest’anno, anche in concomitanza del 60°, i circoli partecipanti sono 25: non solo tombola, ballo liscio secondo tradizione, ma tante proposte culturali diverse.
Si comincia venerdì 17 con un “Aspettando la Notte Rossa” al Circolo arci “Il Progresso” di Montelupo Fiorentino con l’iniziativa di presentazione del libro del professor Carlo Baccetti “Fare politica senza il partito. Circoli arci e Case del popolo nell’Empolese Valdelsa”, libro nato da una ricerca sull’arci che coinvolse quattro anni fa i dirigenti di tutti i nostri circoli che risposero a lunghi questionari. Tale ricerca si è poi trasformata in una pubblicazione voluta dal Comitato Arci Empolese Valdelsa e diventata poi testo universitario per gli studenti della facoltà di Scienze politiche di Firenze. In questa serata, in maniera informale e gestita sul modello delle veglie paesane, formula già sperimentata dal circolo con successo, partendo dal libro, si traccerà la storia dell’arci, del circolo di Montelupo e soprattutto si discuterà sul futuro dell’arci con interventi e proiezioni di brevi filmati ed immagini.

Sabato 18 invece sarà la volta di tutti gli altri 24 circoli che propongono iniziative interessanti e particolari come per esempio la “Cena con Oreste Ristori” al Circolo di Spicchio, circolo che porta il nome di questo anarchico famoso e leggendario di Empoli che rivivrà attraverso le parole e le testimonianze di alcuni spicchiesi che l’hanno conosciuto.
Su un tema caldo e di attualità come quello delle migrazioni e dei migranti, si muove il Circolo arci Monterappoli che, insieme ad Anpi Empoli e CDC, propone “Storie di partenze e di ritorni”, una serata con apericena e con la proiezione del documentario “Demal te niew – va’ e torna” e delle mappe dell’”atlante delle guerre e dei conflitti del mondo”.
Al Circolo arci di Marcignana si è scelto di pensare alla solidarietà con una cena sociale in favore delle popolazioni colpite dal terremoto, il cui ricavato verrà versato sul conto corrente dell’arci nazionale dedicato all’emergenza terremoto nel Centro Italia.
E per chi vuole fare festa che festa sia al Circolo arci Avis di Empoli dove l’associazione Ambarabà (affiliata arci) organizza “ 60 sfumature di rosso”, serata musicale a tema con dj set e birerria in cui domina
Il rosso in tutte le sue sfumature, dagli abiti, al tema della passione politica, l’amore, l’eros.
Vi segnaliamo infine tre mostre che verranno allestite o inaugurate proprio in occasione della Notte Rossa:
50 anni di Arci – la storia dell’arci attraverso le locandine più famose dal 1957 al 2007 al Circolo arci Pieve a Ripoli; “Exodos Exodes” mostra fotografica del famoso fotografo brasiliano Sebastiao Salgado sul tema delle migrazioni al Circolo arci di Ponterotto (dove verrà proiettato anche il documentario “Human”) e la mostra contro il gioco d’azzardo e le slot machine composta da vignette umoristiche al Circolo dell’Anselmo a Montespertoli.

Nella serata di sabato 18 inoltre, in alcuni dei circoli arci partecipanti, arriveranno i 4 ragazzi del servizio civile del progetto “People4people” , un progetto sulla comunicazione dell’arci Empolese Valdelsa, per invitare i partecipanti a scattare foto dei protagonisti della festa all’interno di una cornice in legno personalizzata con i loghi della Notte Rossa.

Riguarda proprio le foto, l’iniziativa organizzata da Arci Toscana per lanciare l’evento “Notte Rossa”: il contest fotografico “la tua@NOTTEROSSA2017che premia le foto più belle della notte rossa . Le immagini inviate dovranno rappresentare momenti significativi che avverranno durante le feste e le iniziative dei Circoli. Le foto andranno inviate a stampa.toscana@arci.it entro e non oltre il 31 marzo.
Per i primi tre classificati premi in denaro.
Per il regolamento completo: http://www.arciempolesevaldelsa.it/concorso-fotografico-la-tuanotterossa2017/

Ufficio Stampa Arci Empolese Valdelsa


Opinione dei lettori

Commenta