OrmeView

Hugo Race @ Circolo Arci Il Progresso – Firenze – 10 dicembre 2015

today12 Dicembre 2015

Background
share close

Nella semplicità risiede la vera bellezza, cercare emozioni, trovarle e donarcele con quella naturalezza che solo nei grandi risiede.
In tutto questo Hugo Race è un gran maestro, un interprete di un viaggio musicale, il suo viaggio… Ma anche il nostro fortunatamente…
Sì perché una volta salito sul palco lui ti cattura e non ti lascia più andare via; vieni catapultato in uno spazio e un tempo indefiniti e quando avvertirai la sensazione di sentirti perso e ipnotizzato dall…a sua musica, sarà proprio quello il momento in cui penserai che tutto il resto che sentirai dopo non avrà più importanza…
Fino alla sua prossima canzone ovviamente.
Fare ulteriori ricami sul talento e il magnetismo dell’artista non ha senso e sarebbe anche molto difficile trovare gli aggettivi giusti ma vorrei spendere due parole su Antonio Gramentieri, dalla sua chitarra non una nota in più ma solo pura essenza, accompagna Race con disarmante facilità, una lezione di umiltà per coloro che cercano la perfezione in inutili virtuosismi, un artista dal valore assoluto.
Questo è proprio uno di quei viaggi che avrei voluto non finisse mai…
Un grazie speciale agli amici del Circolo Arci il Progresso per aver regalato a Firenze una serata di grandissima musica…

David Jack Lanzini

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

OrmeView

I Ministri @Obihall – 27 novembre 2015

La tappa fiorentina dei Ministri è stata e sarà irripetibile. Questo per una serie di motivi, primo fra tutti l’assenza del Mighelino nazionale, aka Michele Esposito, batterista della band. Ma anche per i Fast Animals and Slow Kids e il Pan del Diavolo, che hanno calcato il palco dell’Obihall come supporter, per Effe Punto e per aver sentito canzoni che non sentivamo dai concerti del 2009. Ma andiamo con ordine. […]

today9 Dicembre 2015


0%