OrmeRadio

24/7 On Air!

Traccia corrente

Titolo

Artista


Chromatica! Le pagelle di Orme Radio per la nuova opera di Lady Gaga

Scritto da il 12 Giugno 2020

Due settimane fa Lady Gaga ha finalmente rilasciato il suo sesto album “Chromatica”, e dopo averlo ascoltato in loop notte e giorno, Eva e Marco sono finalmente pronti a pubblicare le loro pagelle.lady-gaga-chromaticaDopo “Joanne” e l’Oscar conquistato grazie a “Shallow”, Lady Gaga torna con delle sonorità dance tipiche delle origini del suo successo. Baraccona, trash e frociarola, come piace a noi.

Gaga prova come la musica e il suo processo creativo possano portare ad un conseguente processo curativo, e lo fa a ritmo di dance anni ‘90. Adoriamo.

La stessa Germanotta definisce questo progetto un “danzare attraverso il dolore”. L’album infatti affronta i temi della solitudine, della sanità mentale, della ricerca della sua autostima dopo esser stata vittima di abusi, ma anche della voglia di ritrovare l’amore e celebrare la vita nonostante le difficoltà. (Eva ringrazia per aver praticamente raccontato la sua relazione con il Valium).

Tre brani strumentali dividono il disco in altrettante fasi che danno all’album una cadenza quasi cinematografica. L’ouverture “Chromatica I” è la perfetta traccia per lasciarsi cadere nella tana del bianconiglio…

Alice” ci introduce alle sonorità anni ‘90 ed esplora i temi della sanità mentale e guarigione, con un sound surreale, elettronico e danzereccio che ti lascia pieno di domande. Inizio col botto. Voto: 8

Stupid Love” ci aveva lasciato un po’ perplessi quando uscì a fine febbraio: generica, dal testo vago e un sound che sapeva di risentito. Ma cresce con gli ascolti, ed è bello ritrovare una Gaga spensierata e un po’ frivola. “Stupid Love” dà anche il nome alla nuova palette di Haus Laboratories, casa cosmetica della cantante, ed è composta da ombretti chiamati come le canzoni di Chromatica. Gaga guru del make-up e del marketing. Voto: 7.5

Il tormentone pop che aspettavamo dal 2013 arriva con “Rain On Me”, vero singolo di lancio del disco. Ogni volta che Gaga perentoria scandisce le parole “RAIN-ON-ME” è impossibile non iniziare a sculettare. Pezzo impreziosito dalla collaborazione accalappia-giovani con Ariana Grande che, grazie alle coreografie super basic del video, strizza l’occhio a TikTok. Voto: 9

Free Woman” è un inno eurodance alla bellezza di essere libere nel proprio corpo e nella propria sessualità, un invito a gridare al mondo che siamo vivi e liberi, nonostante le esperienze dolorose del passato. Un invito ad uscire le tette e shakerarle al vento andando a 100 km/h su una decappottabile. Voto: 8.5

Dopo una serie di pezzoni danzerecci, finalmente riusciamo a prendere fiato con “Fun Tonight”. Tema del brano è la riflessione sulla ricerca di un equilibrio tra la forza e il potere di Lady Gaga in contrasto con la fragilità e umanità di Stefani Germanotta. Bello il concept e bello il testo, ma ricorda nella melodia l’intramontabile “The Edge of Glory” e il paragone non regge molto bene il colpo. Voto: 7.5

Chromatica II” ci invita a fare una piccola pausa da questi inni dance per passare ad una fase diversa dell’album, un po’ più dark e techno.

911” è un gioiellino euro-disco dalla base martellante, che parla di sbalzi d’umore, farmaci antipsicotici e delle voci sabotatrici nella nostra testa che ci tormentano quotidianamente. Perché sì, noi siamo il peggior nemico di noi stessi. Voto: 8.5

sour-candy-lady-gaga-blackpink

Gaga, lo sappiamo che non sei una “Plastic Doll” ma questo pezzo è così noioso che nemmeno l’aiuto di Skrillex è riuscito a rendere la canzone interessante. Voto: 6

In “Sour Candy” Lady Gaga unisce le forze con la girl band sudcoreana BLACKPINK, per un pezzo divertente e frizzante. Gaga guru del marketing si impone nel mercato asiatico grazie anche ai versi cantati in coreano. Piacevole, ma onestamente da questa collaborazione super powerful ci aspettavamo un po’ di più. Voto: 7.5

Enigma” fa riferimento allo show che ha tenuto Lady Gaga a Las Vegas per un anno intero. Pezzo misterioso, ipnotico e con citazioni davidbowiane. Lascia un po’ perplessi: traccia capolavoro o marchetta gratuita? Nell’incertezza… Voto: 7

In “Replay” Gaga ripensa ossessivamente alle scene dei fallimenti che le hanno lasciato una cicatrice indelebile nella sua mente, come se qualcuno avesse cliccato il tasto replay nel suo cervello. Tutto sommato carina, ma boh senza sbilanciarsi… Voto: 7-

Chromatica III” è una drammatica introduzione all’ultima parte del disco che si lega perfettamente al prossimo capolavoro.

In “Sine From Above” Lady Gaga ed Sir Elton John ci regalano un pezzo eurodance con richiami di elettronica ed un finale drum-n-bass: chi avrebbe mai immaginato una canzone del genere? I due BFF celebrano il potere curativo della musica come un rapporto spirituale con l’ultraterreno. Insomma un orgasmo di canzone. Decisamente la nostra prefe. Pretendiamo un video per questo pezzo, grazie. Voto: 10

Ci immaginiamo barcollanti, sbronze e felici mentre balliamo “1000 Doves” sulla spiaggia di Torre del Lago all’alba — ecco, magari nell’estate 2021. Il brano è un grido d’aiuto che l’artista rivolge ai suoi fan, che sempre la vogliono perfetta e indistruttibile. Questa non è più l’immagine che la cantante ha di sé: fragile e delicata come qualunque essere umano, ma anche potente e libera come una supereroina del mondo del pop, intrappolata nel suo ruolo per tanti anni e che ora implora di essere liberata. Gaga, te lo meriti, vola via libera come un piccione del centro storico e cagaci in testa! Voto: 9

Inizia “Babylon” e…the category is: Mesopotamia XVI secolo AC! Chiudi gli occhi, immagina di essere in “Pose” o “Paris Is Burning” e scatenati a ritmo di pose rocambolesche e gesti femminei. Il paragone con “Vogue” di Madonna è immediato, sono entrambe canzoni che parlano di voguing con un beat ideale per il voguing, impossibile non fare il confronto. Madonna ha inventato il voguing e detiene i diritti su questo genere? No, infatti. Se non esce un video pieno di drag queen di RuPaul, mi incazzo. Unica pecca di questa canzone, è troppo corta. Voto: 9

erika-girardi-meme-gonna-give-the-gays-everything-they-want

Album dal sound coeso, con tanti picchi e solo un paio di tracce “meh”. Niente di particolarmente innovativo, o da farci gridare al capolavoro assoluto della vita, ma ha comunque tirato fuori un disco molto piacevole, scala-classifiche, da canticchiare e ballare fino all’estasi. Gaga ci ha donato un pizzico di felicità e spensieratezza in questi strani tempi, esattamente quello che volevamo.

Avevamo davvero bisogno di tutto questo, specialmente in questo periodo storico. VOTO FINALE: 8.0

Lady Gaga ha voluto posticipare l’uscita dell’album per impegnarsi nella lotta contro il coronavirus, e grazie al suo super mega iper concerto virtuale One World: Together at Home ha raccolto quasi $129 milioni! Poco dopo l’uscita posticipata dell’album, è iniziato a circolare online il video della morte di George Floyd e senza batter ciglio ha messo da parte la promozione di Chromatica per fare attivismo antirazzista. Come si fa a non amarla?

Gaga è la paladina delle persone LGBTQI+, delle persone di colore e di tutti gli ultimi e i diversi. E noi, little monsters da ormai più di dieci anni, non potevamo far altro che recensire questo nuovo album e promuoverlo a (quasi) pieni voti.

Grazie Gaga e grazie amici che per i 30 anni di Marco e i 18 di Eva, ci regalerete tutta la favolosa collezione di Chromatica ideata dalla stessa Lady Gaga e Nicola Formichetti.

(Marco ci tiene a precisare di aver già comprato il mini perizoma, quindi tutto il resto tranne quello!)

Marco Indiveri & Eva

ASCOLTA CHROMATICA SU SPOTIFY!

Credits:
Artwork by @carlosgz003