OrmeRadio

24/7 On Air!

Current track

Title

Artist


Green Day – Instagram rivela per errore immagini del nuovo disco?

Written by on 4 Settembre 2019

Sono giorni verdi, verdi speranza, per i fun della band di Billie Joe Armstrong e soci. Sembra infatti che si stia muovendo qualcosa in casa Green Day e che questo qualcosa, dopo mesi di indizi più o meno (mal)celati e lasciati trapelare dai canali social del gruppo, possa essere imminente.

Come riportano alcune testate, stuzzicate dalla curiosità e dalle condivisioni dei più attenti follower del trio di Berkeley, sembra infatti che @dr.robertdoback, un “anonimo” quanto poco prolifico e seguito account Instagram, abbia pubblicato un video nel quale, in un frame, lascia intravede una mezza dozzina di vinili uno sopra l’altro. Ecco, qui sta l’inghippo che ha fatto drizzare le antenne a tutti coloro che erano sugli attenti per ricevere una prova del fatto che i Green Day fossero effettivamente prossimi a far uscire nuovo materiale. Un errore (voluto?) che per i fun profuma invece di speranza, la verde speranza di cui sopra.Questi vinili riportano infatti l’immagine di un quadro rappresentante una sorta di “passione di Cristo” dove Cristo ha il volto di Billie Joe, il ruolo di uno spavaldo “Giulio Cesare” è affidato a Mike Dirnt e l’Angelo che li sovrasta è nientemeno che Trè Cool e, inutile dirlo,  i vinili sono “marchiati” Green Day e riportano tanto di titolo. E, signore e signori, che titolo:

Magnum Opus of The Inglorious Kind

L’Opera Magna del tizio senza gloria, per tradurlo indegnamente alla Google maniera. La cosa che però ha fatto alzare il livello di guardia degli instagrammer è il fatto che l’account, accortosi del frame incriminato, abbia immediatamente tolto dalla circolazione il video.

Sono andato quindi a sbirciare la pagina di @dr.robertdoback, attualmente composta da 3 post, 434 follower e solo una pagina seguita. La cosa interessante di questa pagina non sono i numeri e le visualizzazioni, ma è il contenuto dei tre post: tre video in bianco e nero girati in uno studio di registrazione durante le fasi di ripresa di alcune voci e cori da parte di due donne dietro al vetro della regia. Quello che salta subito all’occhio, o per meglio dire all’orecchio, è che le atmosfere sonore sono effettivamente da “Opera” (tanto che qualcuno ha commentato con un perentorio “Bohemian Rhapsody part two?”) e che, se si presta attenzione, si può sentire l’inconfondibile voce di Billie Joe che interagisce con la persona al mixer.

La speranza dei fun è quindi che l’imminente uscita di “Last of the American Girls“, la prima storia a fumetti con i disegni di Frank Caruso, dedicata a tutte le ragazze “che si rifiutano di piegarsi”, edito da Dey Street Books con pubblicazione prevista per ottobre 2019, possa essere il gancio mediatico sfruttato dai Green Day per la pubblicazione di nuovo materiale sonoro ufficiale, il primo a distanza di tre anni dal precedente “Revolution Radio“.

Inoltre, visto che quando c’è odore di scoop emergono sempre particolari più o meno credibili e più o meno forzati, i più accaniti nerd assicurano che il sito ufficiale della band in queste ore, seppur normalmente funzionante di facciata, sia sottoposto ad aggiornamenti in background, indice di imminenti modifiche riconducibili a importanti novità.

Insomma, tutti coloro che erano in trepidante attesa di un cenno di vita sembra che saranno accontentati a breve, quantomeno da un inizio della campagna mediatica che porterà al nuovo, attesissimo lavoro dei tre non più giovani punk rocker di Berkeley – California, augurandoci che il materiale prodotto, se dovessero rivelarsi veritiere le informazioni accidentalmente trapelate sui social sopra descritte, possa essere inaspettatamente e piacevolmente diverso dai suoi predecessori.

#SeguiLeTracceGiuste