OrmeRadio

24/7 On Air!

Traccia corrente

Titolo

Artista


Jon Gomm, ascolta il nuovo singolo ‘Deep Sea Fishes’

Scritto da il 23 Settembre 2020

di Redazione

Jon Gomm ha pubblicato il secondo singolo “Deep Sea Fishes”, tratto dall’album in uscita “The Faintest Idea”

 

Il virtuoso chitarrista inglese, tra i pionieri del fingerstyle,  e cantautore Jon Gomm, ha pubblicato ‘Deep Sea Fishes’, il secondo singolo tratto dall’album  ‘The Faintest Idea’, in uscita il 16 ottobre per Kscope. Il video che accompagna il singolo è stato girato nel Niamos Radical Arts Theatre di Manchester, e mette in risalto il lato più introspettivo dell’artista, sua peculiarità, insieme ad una tecnica unica che lo contraddistingue.

Jon Gomm ha spiegato che il brano è una canzone d’amore scritta durante uno dei suoi periodi bui causati dalla depressione di cui ciclicamente soffre. Queste le sue parole: “Ho collezionato molte diagnosi sulla mia salute mentale, indossate come medaglie guadagnate in una guerra contro me stesso. Una riguarda il mio ciclismo rapido bipolare, che mi procura frequenti attacchi di depressione. Quando sono depresso, mi nascondo in mondi al riparo dalle emozioni umane. Come la scienza, la natura.

Una volta sono rimasto rannicchiato a guardare un documentario sui pesci. Si trattava di un filmato su creature sconosciute che vivono nelle parti più profonde degli oceani. Laggiù è freddo, tetro e non c’è quasi luce, né vita. E questi pesci erano orribili. Bestie deformate con zanne terrificanti e esche luminescenti. E ho pensato a questi tragici mostri che vivono da soli in questa terra desolata che mi hanno lasciato piuttosto sconvolto.

Per giorni. Finché alla fine ho capito che dovevano essere stati generati da qualcosa. Ci deve essere un orrendo mostro marino come padre e un orrendo mostro marino come madre, e nonostante le scarse probabilità che questo succeda, può accadere che si incontrino, si innamorino e facciano dei piccoli orribili mostri marini. E’ così diverso per noi? Così ho scritto questa canzone d’amore”.

The Faintest Idea è stato mixato e prodotto dal musicista australiano Andy Sorenson, che ha voluto l’inserimento di synth, da contrapporre al lato più emotivo tipico di Gomm. L’album è completato dall’artwork di Lee Zimmerman, con il suo delicato disegno a china.

The Faintest Idea, 16 ottobre 2020 (Kscope):

Disponibile su CD, digitale, doppio LP e in edizione limitata rilegata con 3 dischi contenenti: CD1 – The Faintest Idea album, CD 2 – The Naked Artist Mix – una versione scarna dell’album, un DVD contenente 6 performance esclusive girate in una chiesa medievale, presentazioni di tecnica chitarristica, un’intervista di 35 minuti a Jon Gomm, video con la descrizione delle canzoni e The Faintest Idea in audio stereo ad alta risoluzione.

L’art book conterrà illustrazioni di Lee Zimmerman, descrizioni delle canzoni, testi scritti a mano e una tablatura completa per chitarra della canzone “Check You’re Still Breathing”.

Album in pre-order QUI

BIO:

Jon Gomm è nato a Blackpool (UK) e il suo esordio risale al 2003, anno dell’uscita di ‘Hypertension’, che sconvolse positivamente il panorama musicale mondiale, introducendo un genere innovativo che con la sola chitarra acustica, produce colpi di batteria, armonici e accordi, quasi come se non si fosse in presenza di un singolo, ma di una formazione composta da più elementi.

Nel 2012 milioni di visualizzazioni decretarono il successo planetario di Passionflower. Nel 2013 uscì l’album Secrets Nobody Keeps  e adesso cresce l’attesa per il nuovo album The Faintest Idea che uscirà il 16 ottobre.

Sito ufficiale Jon Gomm

Guarda e ascolta ‘Deep Sea Fishes’:

 

 

Taggato come