Sabato 18 Novembre Firenze – The Fuzztones in concerto

Sabato 18 Novembre Firenze – The Fuzztones in concerto

1
192
0
giovedì, 23 novembre 2017
Eventi

E’ la notte degli Zombie, ma solo per la colonna sonora c’è da dire! I FUZZTONES “are back in town” e sono più vivi che mai! Gli alfieri che hanno traghettato il rock and roll più sixties lungo tutti gli anni 80 fra teschi e riti vodoo , hanno fatto un passaggio a Firenze, fra chitarre VOX taglienti come lame e con quella capacità di donare integrità a un genere, il Rock and roll, un pò disorientato negli ultimi tempi di compromessi pop.

Una formazione completamente rinnovata , con elementi giovani, motivati e preparatissimi hanno affiancato l’unico membro originale della prima band , l’inossidabile Rodi Protrudi, presso l’Auditorium Flog in un concerto senza esclusioni di colpi, tiratissimo e senza attimi di calo.

Pochi riferimenti al passato , ma uno sguardo giustamente proteso in avanti, senza falsità. Questa è la ricetta con cui i FUZZTONES sono riusciti ancora una volta ad infiammare per più di un ora e mezzo i numerosi presenti. Canzoni che non sembrano cambiare di una virgola rispetto ai primi album, anzi , con questa nuova e rinvigorita band devo dire che sono riusciti ad infiammare ancora di più il suo fedelissimo pubblico, come facevano 36 anni fa.

Rodi non suda neanche, è concentratissimo e sembra davvero che qualche rito misterioso, ne abbia conservato la tempra e le energie.Forse il merito è anche di questi nuovi ragazzi della band che lo cercano continuamente con lo sguardo, ne assecondano le improvvisazioni anche in lunghissimi pezzi psichedelici che mi hanno stupito per la coerenza del genere e per la capacità di coinvolgere e divertire i presenti.

Questo gruppo è una certezza, resiste alla ruggine e ai compromessi, alle mode del momento e al maligno.. anzi, pare che ci vadano a braccetto, e questo live eccezionale ne è stato l’ennesima conferma!

Una standing ovation quindi per i Fuzztones che sono riusciti a fare mettere in moto un pubblico inizialmente freddo fino a trovolgerlo in un accorata danza. Rimane il vivo consiglio di andare quanto prima ad ascoltarli, la band capita spesso dalle nostre parti, conviene sempre dare un occhiata al loro fighissimo sito visto che i tour vengono aggiunti anche all’ultimo momento. E’ questa la vita di una band e di un uomo “on the road” da tutta un esistenza.

http://www.fuzztones.net/

Lorenzo Brunello Bruni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *