La Sede

ORME RADIO..ALMOST FAMOUS!

– Inaugurazione di Orme Radio nella nuova sede di Ponte a Elsa –

29 aprile 2017

*ONAIR – segui le tracce giuste*

…Se due anni fa mi avessero chiesto dove pensavo che sarei stata in questo

momento, avrei risposto..Pontorme. O forse no. Forse spenta, forse un sogno da

cui come sempre ci si sveglia, proprio sul più bello.

E invece no. Ho continuato a sognare ad occhi aperti, a far diventare reale ciò che

per un gruppo speciale di persone era solo un’idea.

Ma le idee fanno girare il mondo, ed io la Musica.

Piacere, sono Orme Radio e questa è la storia del giorno in cui la mia grande

famiglia ha continuato a cresce ed è diventata….quasi famosa.

****

È caldo a Ponte a Elsa, ma non troppo. Giusto quel tepore primaverile che induce a

pensare che: signori, arriva l’Estate e per la musica suona il tempo dei concerti.

Orme Radio è pioniera di se stessa e dell’avventura di una nuova bellissima sede e

nuovi racconti, ed è tempo di farla parlare di sé e delle belle cose che fa: nuove

trasmissioni, un sito nuovo di zecca dove tra l’altro state leggendo queste righe e

dove si parla della storia e del presente della Musica, di questioni di Genere, di

sapori e dissapori di cosa assalta o sorprende le nostre orecchie ai concerti e

nell’universo Mondo!

E ci siamo: il nastro rosso dell’attesa, dell’investimento di risorse e speranze cade

giù, rompe le dighe e noi inondiamo di sorrisi e applausi queste nuove mura.

Parlo ancora io: Orme Radio. È bello che il mio primo giorno abbia trasmesso

buona musica ma soprattutto che i miei primi suoni siano state le tante voci felici di

chi mi ha fatto sentire importante.

Si navigherà a vista d’occhio, senza preclusioni perché è questo il senso di non

avere limiti come antidoto al “sentirsi troppo piccoli per fare la differenza”. Un gufo,

un draghetto e un unicorno i nostri cavalieri templari della musica, guardiani della

sala registrazione e delle dirette per navigare in acque sicure.. E dunque una nave

sarà l’approdo dei nostri capitani a bordo dei microfoni di Orme Radio dove

l’ascolto dissonante, il diverso e la novità fanno e faranno sempre la differenza.

Foto, luci, foto e ancora foto perché mi hanno dipinto veramente bella: ho una

bocca rosso fuoco per i miei fantastici registi e speaker ed in più la forma di un

vero vascello …e poi si parte, ON AIR.

Mesi di lavoro ed ecco la mia cabina di regia che oggi quasi tutti stanno provando,

regalandomi la loro allegra voce.

Chi è Orme Radio? Vi potrei dire i nomi di tutti ma dopo un attimo li avreste scordati

ma in fondo contano i visi veri, soddisfatti e divertiti di un gruppo di gente che nel

far tardi la sera o fra i momenti di pausa da lavoro pensa a riunirsi, organizzare

attività per me, Orme Radio, intervistare musicisti e esprimere contenuti con

passione e passione nei contenuti.

La Radio, e questa giornata che è stata di Musica e incontro No Stop per tutto il

giorno, è il nostro modo per dire: noi ci siamo, Orme Radio ha qualcosa da dire e

soprattutto da farvi ascoltare. Una giornata che ci ha regalato brindisi, note e

allegria!

Orme Radio è diventata quello che è perchè ci sono state persone che non ci

hanno mai lasciato soli. I soci, chi ha creduto fin dall’inizio in questo sogno due anni

fa e chi si è aggiunto lungo la strada; gli amici vecchi e nuovi, chi ci ha incontrato

per caso e chi ci ha messo il cuore e la testa, ma soprattutto il nostro Grazie va ai

nostri due angeli custodi Lucio Giorgetta che è stato il nostro braccio destro fin

dall’inizio e Mirco Borgioli di Arredolegno Borgioli. La Ditta Borgioli Arredolegno

progetta e realizza lavori di falegnameria su misura, grazie all’esperienza del suo

titolare, Mirco. Ed è proprio grazie alla sua manualità e capacità che la nave di

Orme radio è salpata, rendendola ancora più bella nel suo giorno numero 1 .. da

prenderla a morsi trasformandola in un biscotto.

E che biscotto quello di Orme radio! Bello, buono e sorridente, come tutti quel

giorno in cui io ammiravo, più soddisfatta del solito, il mescolarsi di parole, risate e

musica. Se penso a quanto è lunga e importante la storia della radio, mi vengono i

brividi nel pensare che ora ci sono anche io e qui con me tutti quelli che mi hanno

fatto diventare Orme radio. C’è, prima di tutto, l’incontro tra più generazioni, dai

giovanissimi a chi ha quasi sessanta anni, ma tutti con la stessa voglia di

sperimentare nuove forme di comunicazione e di linguaggi senza censure, voglia di

ascoltare musica alternativa e rompere con gli schemi, ma anche portare avanti ciò

che ci ha lasciato la tradizione, sia musicale che di spettacolo. “Un transistor vi

seppellirà”, “Don’t stop music”, sono slogan radiofonici che hanno risuonato dalle

centinaia di antenne libere che hanno affollato l’etere in tutta Italia dagli anni ’70.

Oggi la nuova sfida siamo noi web radio, ancora piccole ma in continua crescita. Ci

vorrà molta passione, lavoro e impegno , ma credo che tutti insieme possiamo

davvero costruire un’esperienza unica che , con un po’ di fortuna , potrebbe

diventare anche un punto di riferimento per il nostro territorio e non solo. Tanti

auguri a tutti noi!!

Orme Radio